My dream is to connect with another culture and teach English …

"My dream is to connect with another culture and teach English ..." (Ashley Weimar)

Cerchiamo famiglie disposte ad ospitare la nostra futura assistente di lingua inglese Ashley Weimar. Per la famiglia ospitante e in particolare per i figli, si tratta di un'occasione di conoscenza e confronto con una persona che è cresciuta e ha studiato negli USA e di un'opportunità unica per parlare in inglese con una persona madrelingua per un lungo periodo!  Ashley, per giunta, è una persona molto aperta e proiettata alla conoscenza di altre culture e al confronto. Infatti, è interessata a trovare alloggio presso una famiglia ospitante, perché desidera imparare bene l'italiano e conoscere bene la nostra realtà e le nostre abitudini.  Lavorerà con una borsa di studio come assistente linguistica al Liceo Ferraris da ottobre 2017 a maggio 2018. L'ideale sarebbe trovare una famiglia ospitante per l'intero anno scolastico, ma in mancanza di ciò si può ipotizzare un'accoglienza "a staffetta" fra più famiglie per periodi di 3 o 4 mesi.

Per comunicare la propria disponibilità, prendere contatti tramite la segreteria con il prof. Tartari, referente per il progetto SITE Program.

NOTE
Ashley, 23 anni, vive a Philadelphia, Pennsylvania, USA e si è laureata a maggio con un major in International Studies with a concentration in Global Health & Human Rights e due minors in Italian and Anthropology. E' già stata in Italia nel 2016 per seguire corsi universitari a Roma e a Perugia.
Il Liceo Ferraris accoglie studenti e neolaureati USA dal 2012/13, anno in cui è stata qui Marianna See, laureanda in chimica e fisica al MIT di Cambridge, MA. Dal 2014/15 i nostri assistenti di lingua vengono individuati e selezionati nell'ambito del Progetto SITE Program (Study, International Exchange and Training) che coordina in Lombardia una rete di circa 60 scuole, di cui il Ferraris fa parte, e negli USA una rete di Università in cui si studia  l'italiano. Negli ultimi tre anni si sono succeduti Julia Conrad, Laura Silla e Ryan Morano.